Questo sito si avvale di cookie utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

2000 09 05 * clonazione - Prodi equilibrato

"La risposta del Presidente della Commissione Europea Romano Prodi data ieri all'on. Tajani ( Forza Italia) sulle scelte del Governo britannico in materia di ricerca scientifica sugli embrioni è equilibrata e per alcuni aspetti condivisibile. Prodi, giustamente, rifiuta di stigmatizzare, come le parti più retrive e clericali gli chiedevano, la Gran Bretagna per le scelte compiute ma soprattutto sottolinea come non si possa 'restare indifferenti a ricerche che rappresentano la speranza di poter guarire malattie oggi incurabili'.
Occorre del resto porre un argine alla informazione distorta secondo la quale il Governo inglese e americano avrebbero autorizzato la clonazione: solo chi è ispirato da basse ragioni di propaganda grottescamente 'papista' può continuare a dire simili menzogne. Abbiamo presentato al Parlamento europeo una proposta di risoluzione per consentire a tutti di scienziati di ogni paese di partecipare a questa ricerca che apre scenari di vita e speranza per milioni di persone.
Ci sono le premesse perché giunga dalla Commissione una valutazione saggia e pragmatica. Ci auguriamo che al Parlamento europeo non prevalgano scelte viziate da spirito di fazione e fanatismo religioso".