Questo sito si avvale di cookie utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

2002-01-07_riciclaggio

RICICLAGGIO
QUALI INIZIATIVE HA PRESO LA COMMISSIONE EUROPEA NEI CONFRONTI DI EGITTO, GUATEMALA, INDONESIA, BIRMANIA, NIGERIA E ... UNGHERIA ?

7 gennaio 2002 - Maurizio Turco, Presidente dei deputati radicali al PE, ha presentato una interrogazione alla Commissione Europea per sapere quali iniziative ha preso nei confronti di quei paesi che, avendo a qualsiasi titolo rapporti con l'Unione Europea, hanno una legislazione contro il riciclaggio di denaro sporco che presenta gravi lacune e che non sono cooperativi con il GAFI (gruppo di azione finanziaria sul riciclaggio dei capitali) dell'OCSE.

A questo proposito il GAFI ha chiesto ai propri membri, tra cui vi è la Commissione Europea ed a titolo di osservatore anche Europol "di domandare alle loro istituzioni finanziarie di prestare una attenzione particolare alle relazioni d'affari e alle operazioni con persone, comprese società e istituzioni finanziarie di questi paesi o territori."

Tra i paesi non cooperativi con il GAFI oltre ad Egitto, Guatemala, Indonesia, Birmania e Nigeria c'è anche l'Ungheria, paese candidato a far parte dell'Unione europea.