2003-11-26_costituzione_eu

COSTITUZIONE EUROPEA
IL GOVERNO BELGA CHIEDE LA SOPPRESSIONE DELL'ARTICOLO 51 MA E' NECESSARIO CHE PONGA IL VETO

Bruxelles, 26 novembre 2003 - è A seguito della presentazione da parte del Governo belga di un emendamento al progetto di Trattato costituzionale dell'UE, volto ad abrogare l'articolo 51 relativo al ruolo delle Chiese e delle organizzazioni confessionali, tengo a ringraziare - anche a nome dei 257 deputati europei e dei 320 parlamentari nazionali dei 15 paesi membri dell'UE firmatari dell'appello per una Costituzione laica - il Vice-primo Ministro e Ministro degli Affari esteri Louis Michel per avere dato un seguito concreto all'impegno che mi aveva comunicato con la lettera del 6 ottobre scorso. Nel prendere atto con soddisfazione dell'emendamento abrogativo dell'articolo 51, torno a reiterare al governo belga la richiesta di porre il veto sull'articolo 51 durante la prossima Conferenza Inter-Governativa."