Questo sito si avvale di cookie utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

2004 06 06 * mafia * Sappiamo già come andrà a finire : non diventerà verità processuale ma è buona per la "verità" storica

"Non voglio certo sindacare sulla responsabilità o meno dell'ex Ministro Scotti e parimenti sulla veridicità delle affermazioni del pentito Calogero Pulci che ha dichiarato di aver saputo da Giuseppe Piddu Madonia che era in contato con l'allora Ministro dell'Interno.

Dalle agenzie di stampa sembrerebbe che l'ex Ministro Scotti abbia appreso solo oggi, probabilmente dalle stesse agenzie, che era stato chiamato in causa sin dal 9 luglio 2001.

Delle due l'una : o Calogero Pulci sul punto non era stato creduto (o non ci sono stati riscontri, a parte la sua parola) oppure se è stato creduto forse a Scotti sarebbe dovuta pervenire immediatamente una comunicazione giudiziaria.

Ma se Calogero Pulci non era stato creduto (o non ci sono stati riscontri) e non si è deciso di censurare le sue affermazioni (o meglio perseguirlo), vorrà dire che questo sarà l'ennesimo episodio che affida ai pentiti la scrittura di una verità. Verità che, anche se non dovesse divenire verità processuale, diventerà verità storica attraverso una saggistica che fa un uso improprio di affermazioni non credibili né riscontrabili.

Come ha ben detto l'ex Ministro Scotti siamo di fronte a una follia. Ed è tutto dire."