Questo sito si avvale di cookie utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

2004 12 15 * vaticano Ue * Il Vaticano si organizza per mettere le mani anche sul bilancio europeo

"Con un emendamento condiviso da socialisti e popolari, l'Unione europea si appresta a finanziare la Giornata mondiale della Gioventù - che si terrà a Colonia nell'agosto 2005 - con un assegno di un milione e mezzo di euro.

La Giornata Mondiale della Gioventù, che l'emendamento definisce come una manifestazione interreligiosa è, in realtà, una manifestazione convocata dal Papa e destinata ai giovani cattolici. Peraltro è documentato che, nelle precedenti manifestazioni, è stato impedito - sinanche a gruppi cattolici del dissenso - di potervi partecipare.

Di tutta evidenza il finanziamento di una manifestazione confessionale è contraria, politicamente e giuridicamente, alle regole comunitarie.

Anche se domani, al momento del voto, socialisti e popolari decidessero di percorrere fino in fondo questa strada - nonostante che anche il Consiglio europeo si sia espresso contro questo finanziamento, siamo certissimi che la Commissione non vorrà ritrovarsi a doverne rispondere al Mediatore europeo, alla Corte dei conti e, se necessario, alla Corte di giustizia".