Questo sito si avvale di cookie utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

2009 11 05 * Militari * Tre domande al Presidente Napolitano sulla proroga degli organismi della rappresentanza

Dichiarazione di Maurizio Turco, deputato radicale, membro del Partito per la tutela dei diritti dei militari:

Il Decreto legge 4 novembre 2009 , n. 152 controfirmato dal Presidente Napolitano contenente "disposizioni urgenti per la proroga degli interventi di cooperazione allo sviluppo e a sostegno dei processi di pace e di stabilizzazione, nonché delle missioni internazionali delle Forze armate e di polizia." ha indubbi connotati di necessità ed urgenza.

Ma, come avevo segnalato a sua Eccellenza il Presidente della Repubblica, all'articolo 3 è inserito un comma 7 che:
- non ha nulla a che vedere con quanto preannunciato nel titolo e nelle premesse del decreto legge;
- e comunque, non ha alcun connotato di necessità ed urgenza. 

Infatti:

1. QUAL'E' L'URGENZA di prorogare di due anni il mandato dei componenti della rappresentanza militare che scade l'anno prossimo?
2. QUAL'E' LA NECESSITA' di intervenire in questo modo su una legge ordinaria?
3. ma soprattutto: PER QUALI MOTIVI DOVREBBE ESSERE PROROGATO IL MANDATO?"