Questo sito si avvale di cookie utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

2011 02 27 * Uranio - Turco: sarebbe gravissimo se quello trovato fosse arricchito. Ma da dove proveniva e dove era diretto?

"Il 15 febbraio scorso il Ministro della Difesa La Russa, rispondendo ad una mia interrogazione* ha affermato in modo categorico che "così come ribadito in diverse sedi parlamentari e circostanze, si conferma ancora una volta che le Forze armate italiane non impiegano, né hanno mai impiegato, munizionamento contenente uranio impoverito e che non risultano scorte di tale munizionamento stoccate in depositi militari italiani."
Sarebbe molto grave se invece dell'uranio impoverito vi fosse, come sembra, quello arricchito.
Sarebbe altrettanto grave se il Ministro ha risposto quel che ha risposto solo perché non avevamo specificato "o arricchito".
Fattispecie, quella della presenza di uranio arricchito, che non abbiamo mai avanzata proprio perché sarebbe di una gravità inaudita.
Adesso diventa interessante conoscere provenienza e destinazione."