Questo sito si avvale di cookie utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

2012 02 26 * Imu/Chiesa - Turco, Pontesilli: la carità è una virtù teologale e non deve diventare materia legislativa. Tutti hanno il diritto di fare la carità lo Stato ha il dovere di rispettare le norme europee sulla concorrenza

Dichiarazione di Maurizio Turco, deputato radicale e Carlo Pontesilli, segretario di anticlericale.net:

“La carità è una virtù teologale e gli uomini di fede dovrebbero reagire con vigore se divenisse materia legislativa. Ancor più se dovesse essere barattata con delle esenzioni fiscali. E siamo inevitabilmente ammirati da chi fa la carità. Ma se questi si lasciano prendere dall’attrattiva della ricompensa come non essere d’accordo che sono “simili ai mercenari”.
Noi non siamo contrari che i servizi essenziali che lo Stato deve dare siano forniti da privati sotto regole strette e controlli da parte dello Stato. Sarebbe quindi più onesto combattere una giusta battaglia perché lo Stato fornisse a tutti i cittadini bisognosi – senza distinzione di sesso, religione, razza e condizioni economiche – i servizi essenziali, dall’istruzione, alla sanità, all’assistenza minima. E li fornisse o direttamente o bandendo gare aperte ai privati.
Lasciando a ciascuno la libertà di fare la carità e allo Stato italiano di rispettare le norme europee sulla concorrenza.
Le smorfie di gioia o di dolore di queste ore sono insensate. Stiamo combattendo da sei anni una lotta per il rispetto della legalità la cui affermazione è una conquista di e per tutti. Ci sarà tempo per fare l'elenco di chi questa la lotta l'ha combattuta e di chi l'ha commentata e magari, quando ha potuto, per esempio in Parlamento, l'ha anche contrastata.”