Questo sito si avvale di cookie utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

2012 11 08 * Legge Elettorale - Napolitano come un satrapo mesopotamico

"Trovo incredibile l'uscita di oggi del presidente Monti a proposito di legge elettorale. Il suo è un Governo tecnico. Penso che un'uscita del genere non può che essere dettata da una predisposizione naturale del presidente della Repubblica a fare ormai il satrapo mesopotamico". Lo ha detto a Radio Radicale il deputato radicale Maurizio Turco, giunto al cinquantesimo giorno di sciopero della fame.
"Quindici giorni fa ho scritto a Napolitano per segnalargli il fatto che esiste una disposizione del consiglio d'Europa che impedisce di cambiare la legge elettorale nell'ultimo anno prima delle elezioni- spiega- e ancor più della disposizione ci sono le motivazioni del perché' questo principio fa parte dei cardini del Consiglio d'Europa, e la Corte europea dei diritti dell'uomo lo riconosce come uno dei principi fondanti nel rispetto dei diritti umani fondamentali. A leggere i giornali, è incredibile come coloro che dovrebbero essere la parte che dovrebbe fare lo sforzo di assumersi queste responsabilità fanno invece fina di niente", ha concluso.