Questo sito si avvale di cookie utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

2012 12 04 * Legge. Elettorale - Non ci sarà alcuna legge applicativa dell'art 49 sulla democrazia interna ai partiti (che tutti vogliono), antidoto al porcellum (che nessuno vuole) con il quale è molto probabile si andrà a votare

Siamo nel pieno della napolitana ammuina.

Dichiarazione di Maurizio Turco, deputato Radicale:

"Mezz'ora di discussione e nessun voto in Commissione Affari costituzionali, mi pare che così si sia vicini al raggiungimento dell'obiettivo che il regime partitocratico porta avanti dal 1947: evitare di dover gestire democraticamente i partiti, in continuità con il metodo gestionale pre repubblicano di tipo oligarchico dei nominati in parlamento, negli enti e in ogni dove pubblico accompagnati dai pubblici finanziamenti.
Il regime, per mantenersi vivo, esige di evitare come la peste la riforma rivoluzionaria del recepimento dell'art.49 e di seminare incertezza elettorale. Con quale legge il regime deciderà di convocarci alle urne, ad oggi non è in grado di dirlo nemmeno il Presidente della Repubblica, anche grazie al suo autorevole, spropositato e debordante intervento che avrebbe dovuto indirizzare per sollecitare l'applicazione dell'articolo 49.
E che c'è di meglio del mantenere lo status quo facendo la napoletana ammuina?"