Questo sito si avvale di cookie utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

2013 03 19 * Caso 8 Senatori, Caso De Gregorio - Se un senatore contro Prodi valeva 3 milioni, quanti ne valevano 8 a favore e chi ha pagato?

Visto che il PM Woodcock che sta indagando per il presunto acquisto di senatori per indebolire il Governo Prodi nella legislatura 2006/2008 dovrà procedere con il rito ordinario, potrebbe allargare l'indagine alla mancata elezione di 8 senatori che invece avrebbero rafforzato il Governo.
Se come afferma un presunto corrotto il suo voto è stato pagato 3 milioni di euro, quanto valevano gli 8 senatori che avrebbero consentito un rafforzamento del Governo Prodi?
Il PM Woodcock può trovare le prove negli atti depositati presso la Giunta delle elezioni del Senato. Che se è vero che ha deliberato, anche e soprattutto con il favore e il fervore di tutti i partiti presunti sostenitori del Governo Prodi compresi due senatori interessati all'interpretazione e non all'applicazione della legge, a favore della nomina di 8 senatori al posto di quelli eletti, ciò avrebbe obbligato all'azione penale che non c'è stata. Forse perché fu sottovalutata l'importanza di quella legislatura.
Oggi che invece viene rivalutata è dovuto esercitare l'obbligatorietà dell'azione penale andando ad indagare su quel che accadde negli uffici elettorali regionali di Piemonte, Lazio, Campania, Puglia.