Questo sito si avvale di cookie utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

1994 10 28 * XII legislatura * Camera, Interrogazione a risposta orale - concluso * MAIOLO Tiziana - Forza Italia

Ramo: Camera

Tipo Atto: INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE

Numero atto: 3/00114

Data presentazione: 30-06-1994

Seduta di presentazione: 24

PRESENTATORE : MAIOLO Tiziana, BROGLIA Gian Piero FORZA ITALIA (F-ITA)

STATO ITER : Iter concluso

DESTINATARI : MINISTERO DI GRAZIA E GIUSTIZIA 30-06-1994

RISPOSTA DEL GOVERNO: 28-10-1994

RISPOSTA GOVERNO: CONTESTABILE Domenico GIUSTIZIA

REPLICA: BROGLIA Gian Piero F-ITA

Testo dell'Atto

Al Ministro di grazia e giustizia.

- Per sapere

- premesso che:

il giorno 27 giugno 1994 il detenuto Domenico Marzano, recluso nella casa circondariale San Vittore di Milano si suicidava;

Domenico Marzano era sottoposto al regime carcerario speciale previsto dall'articolo 41-bis dell'ordinamento penitenziario;

Domenico Marzano soffriva da lungo tempo di anoressia e già dallo scorso anno, durante la reclusione nel carcere di Arezzo, aveva iniziato a rifiutare il cibo;

Domenico Marzano soffriva da lungo tempo di depressione;

Domenico Marzano era da tempo in contatto epistolare con il parroco di Lodi, don Virginio Fogliazza, che lo conosceva sin da ragazzo e lo seguiva con costante attenzione;

don Virginio Fogliazza aveva ricevuto lettere in cui Domenico Marzano manifestava la sua profonda depressione;

don Virginio Fogliazza aveva richiesto pochi giorni prima del suicidio di poter incontrare Domenico Marzano, ma la direzione del carcere, cui si era rivolto per il tramite del cappellano della casa circondariale, aveva opposto un secco rifiuto senza esporre alcuna motivazione -: quali accertamenti siano stati effettuati sul suicidio di Domenico Marzano;

quale sia stato lo svolgimento dei fatti;

quali iniziative siano state assunte dall'amministrazione penitenziaria per curare la grave anoressia e la depressione di cui Domenico Marzano soffriva;

per quale ragione la direzione del carcere non abbia segnalato quanto comunicato dal parroco di Lodi sulla condizione di Domenico Marzano;

quali iniziative il Ministro intenda assumere per individuare responsabilità, anche omissive, e nel caso quali provvedimenti intenda adottare nei confronti dei responsabili. (3-00114)