Questo sito si avvale di cookie utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

1992 09 07 * XI legislatura * Camera, Interrogazione a risposta scritta - senza risposta * PANNELLA Marco - Federalista europeo-Radicali

Legislatura: XI

Ramo: Camera

Tipo Atto: INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

Numero atto: 4/04578

Data presentazione: 07-09-1992

Seduta di presentazione: 43

PRESENTATORE : PANNELLA Marco, BONINO Emma, CICCIOMESSERE Roberto, TARADASH Marco, VITO Elio, RAPAGNA' Pio (FEDER.EUROPEO PR (FED-EUR)

STATO ITER : Iter in corso

DESTINATARI : MINISTERO DI GRAZIA E GIUSTIZIA 07-09-1992

Testo dell'Atto

Al Ministro di grazia e giustizia.

- Per sapere se corrisponda al vero quanto segue: 1) nella seconda metà di luglio oltre 200 detenuti di Poggioreale (imputati in attesa di giudizio per l'articolo 416-bis e altro) sono stati prelevati dal cortile dell'aria, portati nelle celle d'isolamento e picchiati;

2) gli stessi sono rimasti per quattro giorni nelle celle d'isolamento privi di cure, senza possibilità di provvedere alle minime necessità igieniche e poi trasferiti al carcere di Spoleto dove attualmente sono sottoposti al regime di articolo 41-bis;

3) la maggior parte di questi detenuti a Poggioreale non sono mai stati oggetto di applicazione di articolo 41-bis mentre usufruivano di colloqui e telefonate premio;

4) i suddetti detenuti sono in stragrande maggioranza in attesa di giudizio;

5) nel carcere di Poggioreale in due padiglioni adibiti alla reclusione di detenuti sottoposti ad articolo 41-bis si verificano gravi violazioni nei confronti dei detenuti stessi;

6) per quanto riguarda il carcere di Spoleto, si effettuano solo 18 colloqui alla volta e per tre soli giorni la settimana e i parenti dei detenuti sottoposti ad articolo 41-bis, per usufruire dell'unico colloquio mensile, devono telefonare al carcere con notevole anticipo e prenotare la data del colloquio con l'eventualità di doverlo effettuare ben oltre la scadenza mensile;

7) l'ora di colloquio prevista viene ridotta nel caso in cui i parenti arrivino in ritardo;

8) i detenuti possono usufruire di una sola ora d'aria al giorno;

9) i detenuti non possono tenere in cella neanche un cambio di biancheria e per avere vestiti puliti devono consegnare quelli sporchi che hanno addosso, rimanere nudi e attendere, anche per ore, il cambio;

10) l'erogazione dell'acqua nelle celle avviene solo in limitatissime fasce orarie e la doccia è concessa una volta alla settimana per 3-4 minuti.

Per conoscere inoltre: quale sia il criterio in base al quale i detenuti vengono assegnati ai padiglioni speciali di Poggioreale, a quale grado di giudizio siano sottoposti e per quali reati;

quanti detenuti per articolo 416-bis siano presenti in tutto il carcere di Poggioreale;

cosa intenda fare per accertare se fatti di violenza si verifichino a Poggioreale e se in particolare si siano verificati nei confronti dei detenuti trasferiti recentemente a Spoleto;

cosa intenda fare per rendere più tollerabili le condizioni di detenzione a Spoleto: erogazione dell'acqua nelle celle, ore d'aria, docce, cambio biancheria, ecc.;

in particolare, se il Ministro non ritenga che, per l'alto numero di detenuti a Spoleto e le difficoltà riscontrate dai parenti, non sia il caso di aumentare i giorni e le fasce orarie in cui effettuare colloqui.

(4-04578)