Questo sito si avvale di cookie utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

2008 03 12 * La Provincia di Cremona e Crema * ‘Niente paura’ don Rini. E Pizzetti cita Ligabue
.

«Niente paura, ci pensa la vita mi han detto così», canta Luciano Ligabue. A citarlo ci pensa Luciano Pizzetti che risponde alle preoccupazioni di don Vincenzo Rini. Nella conferenza stampa di presentazione dei candidati c’è spazio anche per la replica alla dura presa di posizione di questi giorni dei settimanali cattolici locali contro la presenza dei Radicali nelle liste del Pd. «All’amico Rini, che stimo moltissimo, — dice Pizzetti — voglio rispondere con le parole di Ligabue: niente paura. L’attenzione alla famiglia e alla persona è nella nostra carta costitutiva. Il nostro è un partito che unisce persone con storie diverse alle spalle, ma unite da una comunanza di valori. In questo contesto la fede religiosa è per noi un contributo importante». Anche l’ex Dc pavese Daniele Bosone interviene sulla questione: vengo dalla storia del cattolicesimo democratico e non temo — sottolinea Bosone — che la presenza dei Radicali alteri la forza che le nostre proposte hanno nel Pd. Inoltre essere cattolici non può significare la difesa di confini etici non negoziabili, ma è invece l’obbligo di spendere quella cultura insieme ad altri per il bene del Paese». Intanto oggi dalle 9.30 alle 12.30 al mercato, in via Monteverdi all’angolo con via Ala Ponzone, si tiene il primo tavolo informativo della campagna elettorale dei Radicali, presenti al terzo posto della lista del Pd nella circoscrizione Lombardia 3 con il presidente della commissione Attività produttive Maurizio Turco. Sabato alle 17 poi, presso la saletta di palazzo Cittanova, Turco terrà la conferenza stampa di apertura della campagna elettorale. Il segretario dell’Associazione Piero Welby di Cremona Gino Ruggeri sottolinea come «liberato dalla zavorra della sinistra massimalista, solo il centrosinistra è in grado di proporre svolte coraggiose al contrario di un centrodestra sempre più reazionario, corporativista e protezionista». (masche)