Questo sito si avvale di cookie utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

2016 06 15 * convocazione assemblea a Teramo * Maurizio Turco

non molliamo!
assemblea del Partito Radicale 

TERAMO

sabato 25 giugno ore 15 - domenica 26 ore 10
Sala Polifunzionale della Provincia
Via Comi 11 

Caro Maurizio,

dopo l'assemblea degli iscritti al Partito Radicale dell'aprile scorso, ci ritroveremo nuovamente il 25 e 26 giugno a Teramo.

Se ad aprile non abbiamo potuto contare sul contributo di Marco, a Teramo per la prima volta saremo riuniti in sua assenza.

Una assenza, quella fisica, che ha sicuramente un peso e che è compensata - nel senso letterale di qualcosa che serve a ristabilire un equilibrio, a supplire a una lacuna – dal suo essere stato fino in fondo e decidendo di pagarne il prezzo, se stesso e quindi consegnando(ci) un patrimonio inesauribile e inestimabile di pensiero, idee, lotte, proposte.

Marco è stato spesso incompreso, tante volte volutamente incompreso e anche deriso, per il suo continuare a ricordarci che lui parlava alla gente, quella stessa gente che per strada mostrava di capire quando diceva, mentre veniva più difficile ai radicali comprenderlo e corrispondere alle sue "visioni" e al suo impegno.

Quanto è accaduto nei giorni in cui lo abbiamo salutato, la lunga fila di cittadini alla Camera dei Deputati, la veglia al Partito, la straordinaria accoglienza che gli ha riservato Teramo è stata la dimostrazione che, non sempre ma ancora una volta, aveva ragione. Senza dimenticare le commemorazioni fatte  al Senato della Repubblica e alla Camera dei Deputati e lo straordinario, tra gli altri, intervento del Ministro della Giustizia, Andrea Orlando.

Direi che da questo dato di fatto, che ha coinvolto i cittadini italiani e non solo, dobbiamo ripartire.

Ripartire per rilanciare l'idea del Partito Radicale, dell'alterità politica che ha i connotati di un metodo, la nonviolenza; di una dimensione, la transnazionalità; di una cultura politica, la transpartiticità. Di un partito che, decidendo di non presentarsi alle elezioni, ha trovato nuova linfa vitale. Analisi questa che comprendiamo non possa essere condivisa da chi ha una visione materiale della politica legata intimamente e sostanzialmente a quella del potere. Mentre … Non credo al potere, e ripudio perfino la fantasia se minaccia d'occuparlo. Scriveva Marco nel 1973.

E trent'anni dopo, nel 2003, si gettano le basi della campagna in corso per la transizione universale verso lo Stato di diritto democratico laico federalista e i diritti umani; che Marco ha voluto rafforzare fondando con l'Ambasciatore Giulio Terzi e Matteo Angioli il Comitato Globale per lo Stato di Diritto, e siccome non c'è professione di fede senza l'obolo di uno scellino Marco ha contribuito con 50mila euro.

* * *

Inoltre il 26 è la Giornata Internazionale contro l'Abuso e il traffico di droga; è bene ricordare a noi stessi che sin dagli anni '70 abbiamo consapevolezza che si è tradotta in lotte che il proibizionismo è un crimine il proseguimento di quelle lotte negli anni '80 e '90 ci ha portato a formulare proposte di governo a tutt'oggi attuali che dobbiamo rilanciare, mentre in Italia – per paradosso – è in corso da anni una lotta, in particolare di Rita Bernardini, per ottenere la legalizzazione della cannabis e l'accesso effettivo a quella per usi terapeutici.

E il 27 è la Giornata Internazionale per le Vittime di Torture. La lotta del Partito Radicale su questo fronte direi che è costitutiva delle ragioni del Partito stesso.

* * *

Ripartiamo da Teramo alzando tutte le nostre bandiere ed immaginando un percorso che porti ad un Congresso nel quale si possano prendere in considerazioni le varie opzioni che abbiamo davanti a partire dalla situazione concreta in cui vive oggi il Partito.

E dovremo farlo senza (fisicamente) Marco. Non è la prima volta che dobbiamo affrontare una prova così difficile, sarà quindi utile rintracciare le varie soluzioni adottate nel tempo cosicché, anche in questa occasione, il contributo di Marco sarà assicurato.

Spero di incontrarti a Teramo,

Maurizio Turco
Tesoriere del Partito Radicale