Questo sito si avvale di cookie utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

2004 01 02 * vaticano finanze * Le finanze vaticane vanno sottoposte ai controlli internazionali anti-riciclaggio. Il Presidente Ciampi legga Panorama Economy.

"Proprio nel giorno in cui il Presidente Ciampi raccoglie, condivide e rilancia l'appello del Papa per "un sistema internazionale che tragga alimento dall'autorevolezza e dalla certezza dei principi e delle regole", Panorama Economy esce con un approfondito dossier sul Vaticano che in copertina è presentato come il "Rapporto sullo stato più ricco del mondo". Lo Stato più ricco e . più impunito del mondo. Certezza dei principi e delle regole internazionali sarebbero indubbiamente rafforzate se il Papa emanasse una legge antiriciclaggio e sottoponesse il sistema bancario, economico e finanziario del Vaticano al controllo degli organismi internazionali che lottano contro il riciclaggio del denaro. Un richiamo da parte del Presidente Ciampi in questo senso avrebbe alimentato concretamente l'autorevolezza e la certezza dei principi e delle regole del sistema internazionale. Anche se poi ci sarebbe da affrontare la questione dell'articolo 11 del Trattato Lateranense, con il quale si garantisce l'impunità alle gerarchie vaticane di fronte al mondo intero. A questo proposito il caso IOR-Ambrosiano è la dimostrazione patente sia dell'impunità finanziaria che di quella giudiziaria. Non ci resta che Panorama Economy che, con questa inchiesta, scrive una pagina di professionalità giornalistica straordinaria e che suggerisco al Presidente Ciampi di leggere. L'ultima volta che qualcuno provò a gettare un occhio negli affari vaticani fu, nel lontano 1977, il settimanale L'Europeo e finì con il licenziamento del direttore Gianluigi Melega. Sempre meglio che finire appesi sotto il ponte dei frati neri."