Questo sito si avvale di cookie utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

2010 04 13 * Carabinieri * La Russa indotto in errore dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri

"Il Ministro della Difesa rispondendo ad una nostra interrogazione (4-03584) sulle gravi irregolarità riscontrate sul pagamento delle indennità di missione dei delegati della rappresentanza militare dell’Arma dei Carabinieri ha negato l’esistenza dei rilievi che lo stesso Comando Legione Carabinieri Lazio aveva evidenziato già dal 2007, nonostante sulla vicenda siano in corso indagini da parte della Procura Militare della Repubblica, già dal 12 ottobre 2009." – Lo dichiara Maurizio Turco, deputato radicale e cofondatore del partito per la tutela dei diritti di militari e forze di polizia (Pdm) – "E’ un fatto di estrema gravità che rileva una incomprensibile mancanza di fattiva e leale collaborazione dei vertici dell’Arma con il Ministro della Difesa. Il Ministro – prosegue Turco - adesso deve spiegarci quali sono i motivi che lo hanno indotto a formulare una simile risposta e per questo oggi abbiamo presentato una nuova interrogazione con la quale gli chiediamo di assumere immediati provvedimenti per ristabilire quella legalità e quella correttezza che, all’interno dell’Arma, sono da troppo tempo messi in discussione dalle azioni di gruppo di delegati della rappresentanza militare che, come risulta dalle numerose interrogazioni che abbiamo presentato, sembrano fare di tutto tranne che occuparsi del personale che dicono di rappresentare e di salvaguardare il prestigio e l’onore dell’Arma a cui appartengono".