Questo sito si avvale di cookie utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

2011 10 29 * Anticlericali, Turco: da una parte ci sono quelli che hanno bisogno di aggettivare la laicità, dal Papa a Bersani. Dall’altra noi, i laici che hanno per valori non negoziabili democrazia e diritti umani

Maurizio Turco, deputato radicale e Presidente di anticlericale.net intervenendo all’incontro delle vittime della pedofilia clericale, ha tra l’altro affermato:

"Per il Papa deve essere "sana", per il cardinale Bagnasco "positiva" e "vera", per monsignor Fisichella "creativa" e infine c’è il laico "adulto" Bersani.
Attorno a queste aggettivazioni volte a snaturare la laicità c’è l’affermazione dei valori etici non negoziabili. Per dei laici senza aggettivi quali noi siamo l’affermazione dei valori etici non negoziabili corrisponde nel 99% dei casi a negazione di diritti civili.
I valori non negoziabili di noi laici senza aggettivi sono democrazia e diritti umani.
E se la negazione dei nostri diritti è una loro prerogativa, quando reclamano la libertà religiosa lo fanno nel nome dei nostri principi.
Non a caso il loro modello, quello Vaticano, leggiamo sul loro sito è quello di una "monarchia assoluta". Che non è esattamente la trasposizione terrestre dell’Assoluto che predicano.