Questo sito si avvale di cookie utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

2005 07 08 * Partito Radicale * Senato * Comunicazione del Presidente * Marco Pannella

Roma, 8 luglio 2005


Per Danilo Quinto

Ai membri del Consiglio Generale del Partito Radicale

Agli organi direttivi dei soggetti della nostra area 
costituenti il Partito Radicale

Ai parlamentari iscritti a soggetti politici 
dell'area radicale

e, p.c.: ai membri del Senato



Carissimi,
si è tenuta stamane una riunione del Senato del Partito Radicale con la partecipazione dei soggetti radicali "costituenti":

Radicali Italiani;
Associazione Luca Coscioni;
Nessuno Tocchi Caino;
Esperanto Radikala Asocio;
Non c'è Pace Senza Giustizia;
Anticlericale.net;
Delegazione Deputati Lista Bonino al PE;
Lega Internazionale Antiproibizionista;
Associazione Radicali Russi;
Tass;
Centro di Produzione;

Abbiamo proceduto alla elezione del Presidente (e in tale funzione vi scrivo) e ad adottare alcune prime decisioni volte a affrontare e superare la grave situazione politico-organizzativa nella quale, specie il Partito Radicale ma anche tutta l'area, si trovano.
Vi invio questa brevissima comunicazione, riservandomi al più presto, e comunque non oltre una decina di giorni, di inviare anche ad un indirizzario radicale più esteso, una sintetica ma più adeguata relazione per meglio informarvi sulla situazione dell'area e degli obiettivi che come Senato ci stiamo dando. 

Oltre all'elezione del Presidente del Senato e del Collegio dei Revisori dei Conti del PRT (effettivi: Ranieri Clerici, Aldimira Minozzi, Diego Sabatinelli; supplenti: Andrea Torelli, Eleonora C. Cretella), in surroga di un atto dovuto non compiuto dal Congresso, sono state prese le seguenti decisioni:


1) Il Senato: 
- prende atto della comunicazione di Marco Pannnella e della Lista Pannella di volere intervenire immediatamente per sanare le pendenze a vario titolo dei dipendenti e/o collaboratori del Partito Radicale e della richiesta avanzata da Pannella al Tesoriere del Partito Radicale, il 6 luglio 2005, di trasmettere l'intera situazione debitoria del Partito Radicale tanto nei confronti dei dipendente e/ o dei collaboratori a vario titolo, quanto nei confronti di altri fornitori di beni e/o servizi, precisando le loro entità e caratteristiche, le date del loro formarsi e, per quanto riguarda enti pubblici, previdenziali, fiscali, l'eventuale stato delle esposizioni derivanti da multe, ammende, penalità di legge nelle quali il Partito Radicale è già incorso e le eventuali nuove scadenze ed entità di tali penalità. 
- Prende altresì atto che la determinazione di Marco Pannella e delle Lista Pannella è stata avanzata, per quanto specificato nella lettera del 6 luglio già in precedenza citata, "nel tentativo di proseguire, per quanto sta alla Lista Pannella, o a me quale militante, di aiutare nei limiti del possibile, e anche eventualmente oltre, la vita della baracca e di noi tutti che ne facciamo parte" 
- Prende infine atto del fatto che ad oggi, al momento della presente delibera da parte del Senato, il Tesoriere non ha fornito alcuna risposta. 
- Preso atto di tutto quanto sopra il Senato chiede al Tesoriere di ottemperare immediatamente, e comunque entro e non oltre il 12 luglio p.v., alla richiesta suddetta sottolineando che in difetto - con ogni conseguente responsabilità politica ed amministrativa del Tesoriere - sarebbe impossibile operare nei tempi necessari ad impedire l'attuazione della determinazione della Lista Pannella volta a superare la gravissima situazione nella quale il Partito si trova. 


2) Il Senato del Partito Radicale chiede al Tesoriere del Partito Radicale di 
adempiere all'obbligo statutario di presentare i bilanci relativamente agli anni 2002, 2003, 2004. In particolare il bilancio del 2004 deve essere accompagnato dalla relazione finanziaria del Collegio dei Revisori. Il Senato chiede altresì al Tesoriere del Partito Radicale, con particolare urgenza, la situazione economico e finanziaria al 30 giugno 2005.


Ancora una volta speriamo di farcela! 
Un caro saluto,

Marco Pannella